Aereostella
CD/DVD

Artisti

Libri

Autori

E-shop

News

Contatti

  Aereostella sviluppa idee ed individua gli strumenti opportuni per realizzare i propri progetti.

Condividi su Facebook
AEREOSTELLA MUSICA su Facebook


 
Ricerca CD/DVD
 
Per Artista
 




  CD/DVD
Ricerca dell'Artista Museo Rosenbach
  • Foto
    2014 - Museo Rosenbach - Live in Tokyo
      

    http://www.museorosenbach.com/home.html
    In occasione del concerto al Club Città di Kawasaki-Tokyo, dove è stato registrato questo album, il Museo Rosenbach si presenta per la prima volta con la nuova formazione (ai tre componenti storici della band, Lupo Galifi, Giancarlo Golzi e Alberto Moreno si sono aggiunti quattro nuovi musicisti: Fabio Meggetto alle tastiere, Sandro Libra e Max Borelli alle chitarre e Andy Senis al basso), offrendo al pubblico tutto il panorama del suo mondo musicale.
    La tracklist di Live in Tokyo rispecchia la storia della band: nella prima parte si torna al passato, a Zarathustra, e questo storico lavoro del 1973 viene eseguito integralmente. Nella seconda, il Museo racconta il presente attraverso i brani tratti da Barbarica il loro ultimo album in studio, che viene eseguito dal vivo in anteprima assoluta.
    Live in Tokyo offre l’occasione per ripercorrere la “progressiva” evoluzione del sound del gruppo, quarant’anni infatti dividono Zarathustra da Barbarica ma questo nuovo album live riesce a proporre entrambi i lavori come momenti unici di una stessa intenzione musicale.
  • Foto
    2013 - Museo Rosenbach - Barbarica
      

    http://www.museorosenbach.com/home.html
    Il titolo del nuovo lavoro del MUSEO ROSENBACH evoca scenari drammatici, dominati da un’istintiva violenza che fa regredire qualunque civiltà al primitivo stato di barbarie.
    Con BARBARICA, la band racconta un mondo disorientato, incapace di crescere in armonia con la natura, lacerato dal demone della guerra.
    Nella suite che apre l’album, intitolata Il respiro del pianeta, gli uomini, consapevoli dei danni ambientali che hanno provocato, cercano nella Natura segnali che facciano sperare nella sopravvivenza del pianeta. E la Terra risponde con la vitalità e l’amore di una grande madre. Ci sono orizzonti per il nostro futuro!
    Tuttavia, l’esistenza è ancora piena d’incertezze, moralmente inquinata dal fanatismo, dall’odio tra i popoli che lottano fra loro e si disperdono in una continua fuga dal dolore.
    Le quattro canzoni che completano l'album dipingono un affresco che esprime, con un suono ruvido, questa insana tentazione barbarica di risolvere i problemi del villaggio globale, con la distruzione dell’avversario.
  • Foto
    2012 - Museo Rosenbach - Zarathustra Live in studio
      

    Il Museo Rosenbach riprende la sua attività proponendo una versione “live in studio” di Zarathustra, il disco che ha fatto conoscere la band in tutto il mondo. I tre componenti storici del gruppo, Lupo Galifi, Giancarlo Golzi e Alberto Moreno hanno ricreato il sound delle loro prime esperienze progressive avvalendosi di quattro nuovi componenti, Fabio Meggetto alle tastiere, Sandro Libra e Max Borelli alle chitarre e Andy Senis al basso. Questa realizzazione tiene conto dell’impostazione scenica che il Museo intende dare nei suoi prossimi concerti e capovolge la track list tradizionale per sottolineare, con un crescendo dinamico ed emotivo, le caratteristiche più apprezzate della lunga suite che ha dato il nome all’album del 1973.
 

PER INFORMAZIONI: Aereostella s.a.s. - Via Elia Lombardini, 4 - 20143 Milano (MI) - P.iva 09665080157 - Tel. +39 02 36505840

Realizzazione siti eCommerce by Midweb Srl .-.