Aereostella
CD/DVD

Artisti

Libri

Autori

E-shop

News

Contatti

  Aereostella sviluppa idee ed individua gli strumenti opportuni per realizzare i propri progetti.

Condividi su Facebook
AEREOSTELLA MUSICA su Facebook


 
Ricerca CD/DVD
Per Anno
 
Per Artista
 




  CD/DVD
Immaginifica
  • Foto
    2014 - Museo Rosenbach - Live in Tokyo
      

    http://www.museorosenbach.com/home.html
    In occasione del concerto al Club Città di Kawasaki-Tokyo, dove è stato registrato questo album, il Museo Rosenbach si presenta per la prima volta con la nuova formazione (ai tre componenti storici della band, Lupo Galifi, Giancarlo Golzi e Alberto Moreno si sono aggiunti quattro nuovi musicisti: Fabio Meggetto alle tastiere, Sandro Libra e Max Borelli alle chitarre e Andy Senis al basso), offrendo al pubblico tutto il panorama del suo mondo musicale.
    La tracklist di Live in Tokyo rispecchia la storia della band: nella prima parte si torna al passato, a Zarathustra, e questo storico lavoro del 1973 viene eseguito integralmente. Nella seconda, il Museo racconta il presente attraverso i brani tratti da Barbarica il loro ultimo album in studio, che viene eseguito dal vivo in anteprima assoluta.
    Live in Tokyo offre l’occasione per ripercorrere la “progressiva” evoluzione del sound del gruppo, quarant’anni infatti dividono Zarathustra da Barbarica ma questo nuovo album live riesce a proporre entrambi i lavori come momenti unici di una stessa intenzione musicale.
  • Foto
    2014 - Il Rovescio della Medaglia - Live in Tokyo
      

    http://www.ilrovesciodellamedaglia.it/‎
    Il Rovescio della Medaglia si forma negli anni ’70 e in questo periodo pubblica alcuni album, tra cui il terzo e il più noto Contaminazione; gli arrangiamenti di questo album furono ad opera del M° Luis Enriquez Bacalov. Il lavoro fa riferimento al genere prog rock sinfonico e poche volte è stato eseguito dal vivo e mai con orchestra (se non in playback), poiché la band rimase attiva solo fino al 1976.

    Il Rovescio ritorna nel 2011 e successivamente nel 2013, a quarant’anni dall’uscita di "Contaminazione", la band si presenta con una nuova formazione composta da Enzo Vita (uno degli storici componenti), Daniele Pomo, Massimo Pomo, Maurizio Meo, Riccardo Romano e partecipa all’Italian Progressive Rock Festival di Tokyo. In questa occasione viene registrato il cd "Live in Tokyo" e "Contaminazione", riproposto con alcune piccole varianti che rendono il lavoro più moderno e attuale, viene eseguito finalmente dal vivo e con orchestra.

    "Live in Tokyo" è l'album del ritorno sulle scene della prog band romana che ora è pronta a far rivivere agli appassionati del genere le sonorità tipiche che l'hanno resa famosa.
  • Foto
    2014 - Agorà - Ichinen
      

    http://www.agora-ichinen.com/
    Ichinen è la sintesi dei lavori precedenti della band, la tracklist è composta da brani storici, brani inediti del secondo periodo di attività del gruppo e alcune rarità: registrazioni mai pubblicate del 1978 con Massimo Manzi alla batteria e Roberto Bacchiocchi al piano Rhodes.

    All’interno di Ichinen convivono alcuni momenti della vita del gruppo dagli esordi a oggi. La traccia “Serra San Quirico” posta in apertura del lavoro e la traccia conclusiva “Piramide di domani / Cavalcata solare” rappresentano il sound della formazione attuale così composta: Renato Gasparini (chitarra), Ovidio Urbani (sax), Gabriele Possenti (chitarra), Gianni Pieri (violoncello), Lucio Cesari (basso), Massimo Manzi (batteria)

    Le atmosfere mediterranee tipiche del gruppo si fondono con toni etnici e meditativi che ampliano la struttura sonora di tutto l’album. Quella che si crea è una sonorità acustica, raffinata e ricca di caldi temi melodici e di intense improvvisazioni. Il lavoro si ispira alla lettura dei principi buddhisti di Nichiren Daishonin (monaco buddista fondatore di una delle maggiori correnti del buddhismo giapponese), che colgono la fiducia nella "rivoluzione umana" individuale come mezzo per creare valore nel rispetto della sacralità della vita e dell'ambiente.

    Ichinen è un album unico e intenso che esalta la musicalità e il suono di una band innovativa e creativa del panorama progressive italiano.
  • Foto
    2014 - Maxophone - Live in Tokyo
      

    http://www.maxophone.it/
    La magia dei brani dello storico album dei Maxophone del 1975 rivive oggi nel live interamente registrato nell'aprile 2013 al Club Città di Tokyo, in occasione dell'Italian Progressive Rock Festival.
    Il concerto giapponese è stato l'occasione per presentare due brani inediti: "L'isola", il primo pezzo scritto dalla band nel 1972 e mai registrato, e "Guardian Angel", un piccolo assaggio del nuovo progetto discografico su cui i Maxophone stanno lavorando.
    La formazione dei Maxophone è composta da due storici componenti della band Alberto Ravasini (chitarra acustica, tastiere e voce) e Sergio Lattuada (tastiere e voce) e da tre nuovi musicisti Marco Croci (basso e voce), Carlo Monti (batteria, percussioni, violino) e Marco Tomasini (chitarra elettrica, voce).

    Live in Tokyo è l'album che permetterà a tutti gli amanti della musica progressive di riassaporare le sonorità tipiche degli anni '70 della band milanese.

  • Foto
    2013 - La Leggenda New Trolls - Concerto Grosso 1 - 2 - 3 di Luis Bacalov
      

    L'album raccoglie la trilogia del Concerto Grosso: il primo noto “Concerto Grosso per i New Trolls”, uscito nel 1971, il “Concerto Grosso n.2”, del 1976 e il recente “Concerto Grosso n.3”, del 2013 tutti composti dal maestro Luis Enriquez Bacalov.

    La band LA LEGGENDA NEW TROLLS è formata dai quattro storici elementi dei NEW TROLLS: Gianni Belleno, Giorgio D'Adamo, Vittorio De Scalzi e Nico Di Palo.

    A più di 40 anni dall'uscita del primo Concerto Grosso, questo CD diventa un oggetto da collezione per tutti i cultori della musica dei New Trolls e un regalo perfetto per tutti gli amanti della musica barocca.
  • Foto
    2013 - PFM in Classic - Da Mozart a Celebration
      

    http://www.pfmpfm.it
    Esce “PFM in CLASSIC”, un doppio CD e un triplo vinile da collezione che afferma come tutta la musica sia gioia assoluta, se si è disponibili ad ascoltarla da punti di vista diversi e senza pregiudizi.

    Dopo 5.000 concerti e forte di una grande esperienza in tutto il mondo, PFM sente il bisogno e il desiderio di tornare dalla grande madre e riabbracciare la musica Classica, dove la band e l'orchestra suonano nel rispetto delle reciproche diversità.
    L'esecuzione dei brani del nuovo disco si avvale di una riduzione della partitura originale, con inserimenti di musica creata ad hoc da PFM, per una lettura trasversale e sperimentale del brano scritto dai grandi compositori e innervata da arrangiamenti inediti proposti dalla band.
    L'incontro spazia sul piano sonoro e stilistico con l'empatia tra classico ed elettrico, in una sintesi musicale libera da condizionamenti. Gli arrangiamenti non seguono uno schema fisso. PFM si è affidata al potere immaginifico della scrittura originale del brano, integrandola con la propria visione contemporanea.
    La scelta di brani di autori così diversi tra loro (Mozart, Verdi, Saint Saens, Prokofiev, Rossini, Dvorak, ecc.) ha permesso alla band di lavorare su una ampia gamma di possibilità espressive, di usare più linguaggi popolari con spazi dominati dall'orchestra e dalle fughe strumentali di PFM, ma con molti momenti di insieme.
    La svolta per il progetto avvenne vicino a Roncole di Busseto, con l'esecuzione dell'Ouverture del Nabucco di Verdi con un quartetto d'archi.
    Quella rilettura, ricca di sfumature blues, accese l'entusiasmo del pubblico Verdiano, tanto che, finita l'esecuzione, volle riascoltarla immediatamente una seconda volta.
    Il progetto PFM e orchestra, uniti in un intreccio sonoro senza barriere, è un esperimento che favorisce l'incontro tra generazioni e permette di godere dell'abbraccio tra due mondi distinti ma non distanti.

    Il triplo vinile contiene i ritratti di Franz Di Cioccio, Patrick Djivas e Franco Mussida realizzati da Alessandro Curadi.
  • Foto
    2013 - AA. VV. - The Amazing World of Prog
      

    Esce il 23 Aprile il digipack live The Amazing world of prog, due CD di grande spessore artistico che raccolgono il meglio delle prime edizioni del festival Prog Exhibition, il principale appuntamento progressive italiano che richiama fans da tutto il mondo.

    Questo nuovo prodotto annovera i protagonisti tra i più acclamati in campo italiano e internazionale, capaci di sollecitare la fantasia degli ascoltatori. Imperdibili emozioni live sulle note di artisti che si scambiano le loro canzoni sullo stesso palco.

    Si parte con PFM-Premiata Forneria Marconi, la rock band italiana più famosa al mondo, con l'ospite d'eccezione Ian Anderson, leader dei Jethro Tull; Aldo Tagliapietra, Tony Pagliuca e Tolo Marton (ex Orme), sullo stesso palco insieme dopo anni e con loro suona il David Cross,violinista dei King Crimson. Gli Osanna, bandiera del prog partenopeo eccezionalmente con Gianni Leone (Balletto di Bronzo) e David Jackson (Van Der Graaf Generator). La Nuova Raccomandata Ricevuta di Ritorno con Thijs Van Leer il grande istrione degli olandesi Focus.
    E ancora gli Oak e il polistrumentista Maartin Allcock (con Jethro Tull dal 1989 al 1991), il Balletto di Bronzo con Richard Sinclair, bassista e vocalist dei Caravan e Camel; Mel Collins, il sax dei King Crimson, che duetta con gli Arti & Mestieri eccezionalmente con Gigi Venegoni il loro chitarrista originario, e con la band di Vic Vergeat (chitarrista dei Toad). Il Biglietto per l'Inferno.Folk invece divide il palco con Martin Barre, chitarrista dei Jethro Tull dal 1969 e infine i New Goblin, la band di Profondo rosso, in un imperdibile duetto con un'altra leggenda del rock: Steve Hackett (Genesis).

    La musica progressiva ha il pregio di rappresentare nello stesso tempo la ricerca e la libertà espressiva e in questa compilation è possibile trovare il meglio del affascinante mondo del prog in uno scambio di canzoni senza tempo.
  • Foto
    2013 - Museo Rosenbach - Barbarica
      

    http://www.museorosenbach.com/home.html
    Il titolo del nuovo lavoro del MUSEO ROSENBACH evoca scenari drammatici, dominati da un’istintiva violenza che fa regredire qualunque civiltà al primitivo stato di barbarie.
    Con BARBARICA, la band racconta un mondo disorientato, incapace di crescere in armonia con la natura, lacerato dal demone della guerra.
    Nella suite che apre l’album, intitolata Il respiro del pianeta, gli uomini, consapevoli dei danni ambientali che hanno provocato, cercano nella Natura segnali che facciano sperare nella sopravvivenza del pianeta. E la Terra risponde con la vitalità e l’amore di una grande madre. Ci sono orizzonti per il nostro futuro!
    Tuttavia, l’esistenza è ancora piena d’incertezze, moralmente inquinata dal fanatismo, dall’odio tra i popoli che lottano fra loro e si disperdono in una continua fuga dal dolore.
    Le quattro canzoni che completano l'album dipingono un affresco che esprime, con un suono ruvido, questa insana tentazione barbarica di risolvere i problemi del villaggio globale, con la distruzione dell’avversario.
  • Foto
    2013 - Periferia Del Mondo - Nel regno dei ciechi
      

    http://www.periferiadelmondo.it
    “Nel regno dei ciechi” è il quarto lavoro in studio di Periferia Del Mondo e incarna quella che possiamo senza dubbio definire la svolta della band verso sonorità più dure e dirette. Gli arrangiamenti si fanno più scarni a favore di suoni aggressivi e riff granitici, con incursioni nella musica etnica ed elettronica.
    I testi sono rivolti ad alcuni aspetti della società moderna e suggeriscono spunti di riflessione sull'Uomo.
    Il tutto rende "Nel regno dei ciechi" un caleidoscopio di tinte, suoni e immagini sonore, come nella migliore tradizione dell'attività quasi ventennale dei cinque musicisti romani.
  • Foto
    2013 - La Leggenda New Trolls - Concerto Grosso 3
      

    Esce il 26 febbraio in digital download e a partire dal 5 marzo in tutti i negozi di dischi “CONCERTO GROSSO n°3” il nuovo attesissimo album de La Leggenda NEW TROLLS con LUIS BACALOV su etichetta Immaginifica by Aereostella (Self/Pirames International).

    Dopo una lunga attesa, la band nella formazione composta da quattro degli storici elementi dei NEW TROLLS: GIANNI BELLENO (batteria, voce, cori), GIORGIO D'ADAMO (basso), VITTORIO DE SCALZI (piano, flauto, tastiere, programmazione computer, voce) e NICO DI PALO (tastiere, voce, chitarra), accompagnati da ANDREA MADDALONE (chitarre, cori) e FRANCESCO BELLIA (cori), con l'Orchestra del Teatro Carlo Felice di Genova diretta dal M° LUIS BACALOV, presenta un nuovo lavoro fatto di inediti.

    Delle tredici tracce dal suono raffinato, lirico e allo stesso tempo potente, presenti nell'album, le musiche di cinque brani della tracklist sono state composte dal M° Luis Bacalov con testi scritti dai componenti storici della band, mentre i restanti brani hanno testi scritti e musiche composte interamente da La Leggenda NEW TROLLS.

    L'album, che chiude la trilogia dei “Concerti Grossi”, è un lavoro unico e imperdibile. Un regalo che la band fa ai propri fans e collezionisti e a tutti gli amanti della musica d’autore.


    Tracklist:

    1) THE MYTHICAL CITY
    2) OH VENICE
    3) STORM IN VENICE
    4) LIKE OPHELIA
    5) MY GUITAR FROM THE HEART
    6) THE MAGICAL CITY
    7) PER NICO
    8) PER CHI COMBATTE PER NOI
    9) PER FREDDY
    10) PER TUTTI I BAMBINI DEL MONDO
    11) PER LUI
    12) PER AMORE
    13) PER CHI NON CAPISCE
  • Foto
    2013 - UT New Trolls - Do Ut Des
      

    http://www.utnewtrolls.com
    Dopo il successo del primo CD “Live in Milano” e del tour in Giappone nel 2012, la band composta da GIANNI BELLENO (batteria, voce), MAURIZIO SALVI (tastiere e cori), ALESSANDRO DEL VECCHIO (voce e tastiere), CLAUDIO CINQUEGRANA (chitarra, cori), ANNA PORTALUPI (chitarra, basso), presenta un album di brani inediti.

    Tracklist:

    PAGANINI
    PER OGNI LACRIMA
    LA LUCE DI VERMEER
    OLTRE IL CIELO
    RISPETTARE PUO' SALVARE
    DO UT DES
    SARA' PER NOI
    SIAMO ANCORA QUI
    SPORCA POLITICA
    CAN’T GO ON (feat. Fergie Frederiksen)

    Il suono avvolgente e l'impasto vocale sono la conferma della vitalità della band. Le musiche e i testi sono firmati da Gianni Belleno e Maurizio Salvi, tranne CAN’T GO ON con testo inglese di Alessandro Del Vecchio, magnificamente interpretato da Fergie Frederiksen, una delle principali voci dei TOTO.

  • Foto
    2012 - Museo Rosenbach - Zarathustra Live in studio
      

    Il Museo Rosenbach riprende la sua attività proponendo una versione “live in studio” di Zarathustra, il disco che ha fatto conoscere la band in tutto il mondo. I tre componenti storici del gruppo, Lupo Galifi, Giancarlo Golzi e Alberto Moreno hanno ricreato il sound delle loro prime esperienze progressive avvalendosi di quattro nuovi componenti, Fabio Meggetto alle tastiere, Sandro Libra e Max Borelli alle chitarre e Andy Senis al basso. Questa realizzazione tiene conto dell’impostazione scenica che il Museo intende dare nei suoi prossimi concerti e capovolge la track list tradizionale per sottolineare, con un crescendo dinamico ed emotivo, le caratteristiche più apprezzate della lunga suite che ha dato il nome all’album del 1973.
  • Foto
    2012 - AA. VV. - PROG EXHIBITION 2
      

    http://www.progexhibition.it
    Esce il 5 giugno su etichetta Immaginifica il doppio cd live in digipack “PROG EXHIBITION 2”, che contiene una selezione dei momenti più belli e significativi della seconda edizione della Prog Exhibition, il principale festival progressive italiano che richiama fans da tutto il mondo e che si è svolto a Roma il 21 e 22 ottobre 2011.

    A distanza di un anno dalla prima memorabile edizione del Festival, il Teatro Tenda Strisce di Roma ha ospitato ancora una volta alcuni dei nomi più importanti del progressive internazionale: i bolognesi Stereokimono, formazione art-rock tra le più intriganti degli ultimi anni, gli Oak, popolare tribute band dei Jethro Tull, con ospite il fantasioso polistrumentista Maartin Allcock che ha fatto parte dei Jethro Tull dal 1989 al 1991. Saint Just Again: la formazione napoletana di Jenny Sorrenti che in questa occasione, per la prima volta in assoluto, ha duettato con il fratello Alan Sorrenti in Vorrei incontrarti. Gianni Belleno e Maurizio Salvi, con gli UT, l'anima prog dei New Trolls hanno proposto i migliori momenti del periodo progressive dei New Trolls, il Balletto di Bronzo dell'istrionico Gianni Leone che ha duettato con Richard Sinclair, bassista e vocalist dei Caravan, Hatfield And The North e Camel. Headliner della prima serata Arti & Mestieri: la formazione jazz-rock torinese con Gigi Venegoni, il chitarrista originario e, special guest, Mel Collins dei King Crimson eccezionalmente presente nella prima serata.

    La seconda serata si è aperta con il progressive dark rock del Bacio della Medusa ed è proseguita con due i grandi strumentisti: Vic Vergeat, uno dei chitarristi italiani più noti all'estero, (Toad) e Mel Collins, il sax dei leggendari King Crimson. Poi i genovesi Garybaldi con ospite Marco Zoccheddu, istrionico chitarrista della Nuova Idea, Osage Tribe e Duello Madre. A seguire Biglietto per l'Inferno.Folk che si è esibito con una leggenda del rock internazionale: Martin Barre, chitarrista dei Jethro Tull dal 1969. Per concludere i New Goblin, la celebre formazione di Profondo rosso, che ha duettato con un'altra leggenda del rock: Steve Hackett, chitarrista tra i più famosi al mondo.
  • Foto
    2012 - UT, l'anima prog dei New Trolls - Live in Milano
      

    http://www.utunotempore.com
    Dopo lo straordinario successo del tour in Giappone, esce “Live in Milano” il primo cd live della band UT, l'anima prog dei New Trolls.

    Nel cd, interamente registrato il 30 marzo 2012 al Teatro Smeraldo di Milano in occasione del concerto-evento NOTTE NEW TROLLS, sono presenti alcuni dei brani più famosi del repertorio progressive della storica band genovese come ad esempio: L'amico della porta accanto, Improvvisazioni nella sala vuota, Paolo e Francesca e in più Concerto Grosso n.1 – allegro.
  • Foto
    2012 - PFM - Live in Roma
      

    http://www.pfmpfm.it
    La discografia di PFM si arricchisce di un nuovo piccolo gioiello: Live in Roma.
    Registrato nella capitale in occasione di Prog Exhibition, il festival evento che ha celebrato il quarantesimo compleanno della musica progressiva italiana, questo live di PFM si pregia della presenza di una leggenda della musica anglosassone: Ian Anderson dei Jethro Tull.
    Il Flauto magico del Rock ha infiammato il pubblico con una superba performance che, accompagnato dalla tecnica e dalla grande energia di PFM, ha stupito il pubblico regalando momenti di grande intensità.
  • Foto
    2012 - Stereokimono - Intergalactic Art Cafè
      

    http://www.stereokimono.com/
    Aereostella è orgogliosa di presentare "Intergalactic Art Café", il terzo album in studio della band bolognese StereoKimono, che nel 2011 ha aperto la seconda edizione del Festival PROG EXHIBITION a Roma.

    Intergalactic Art Cafè è un bar surreale alla deriva dell’universo in un punto non segnato nelle mappe galattiche. Un locale interdimensionale dove si ritrovano gli esseri più improbabili e dove, su un piccolo palco nel retro del locale, strani musicisti si incontrano per fare interminabili session di “musica obliqua”.
    “Rock Psicofonico Obliquo" è infatti il modo ironico con cui la band definisce il proprio genere musicale: un divenire di esperienze psico-sensoriali che stimolano la fantasia e l'immaginazione; una sorta di colonna sonora per viaggi interiori e cosmici.

    Alex Vittorio (basso, tastiere) Cristina Atzori (batteria, percussioni) e Antonio Severi (chitarra, chitarra midi, tastiere) sono i musicisti degli StereoKimono, una delle band più rappresentative della ricerca sonora nell’attuale panorama musicale italiano.
  • Foto
    2012 - Banco del Mutuo Soccorso - Quaranta
      

    http://www.bancodelmutuosoccorso.it/
    Quaranta è il nome dell'ultimo cd live dello storico gruppo romano Banco del Mutuo Soccorso.

    A un anno di distanza dall'uscita del cofanetto Prog Exhibition, viene riproposto il concerto che il Banco ha eseguito sul palco del Teatro Tendastrisce di Roma in occasione della prima edizione del Festival, il 6 novembre 2010.

    Con due serate completamente sold out e un cartellone incredibilmente ricco e autorevole di nomi italiani e stranieri, il festival Prog Exhibition è diventato un evento senza precedenti nella storia del rock progressivo italiano.

    Il Banco Del Mutuo Soccorso, headliner delle seconda serata del festival, per l'occasione ha proposto una setlist d'eccezione. Le 9 tracce selezionate e inserite in questo album (R.I.P, Metamorfosi, Ragno, Canto nomade per un prigioniero politico, solo per citarne alcune), sono tra gli esempi più rappresentativi della corrente progressive, arricchita con le sfumature del melodramma italiano.
  • Foto
    2012 - Periferia Del Mondo - Perif3ria Del Mondo
      

    http://www.periferiadelmondo.it/
    Perif3ria Del Mondo è il disco con cui la band romana omonima, dopo 15 anni di attività live, riparte da zero.

    Senza il contributo dei tanti ospiti che avevano caratterizzato i due lavori precedenti, i Periferia Del Mondo esaltano i loro punti di forza stilistici costruendo un manifesto della personalità della band con un album prodotto da Immaginifica (by Aereostella), l'etichetta di Franz Di Cioccio, e distribuito da EDEL.
    Emergono, dall'ascolto, la poliedricità di espressione, l’eterogeneità dei brani (che toccano generi diversi tra loro come: il rock, il jazz, il prog, la musica etnica e la forma-canzone) e la scelta di liriche che indagano nella realtà che ci circonda quotidianamente.

    Tracklist:

    1) Periferia Del Mondo
    2) Oceani
    3) Suite Mediterranea
    4) Chiaroscuro
    5) Come un gabbiano
    6) Alghe
    7) Synaesthesia
    8) Angeli Infranti
    9) Cartolina per il Giappone
    10) Piove sul mare

    Bonus Track (Previously Unreleased):
    Funkats


  • Foto
    2011 - AA. VV. - PROG EXHIBITION - 40 anni di musica immaginifica
      

    http://www.progexhibition.it/
    Dopo il doppio sold out a Roma il 5 e 6 novembre 2010 e il grande successo di critica nazionale e internazionale, arriva nei negozi l'atteso cofanetto di PROG EXHIBITION (su etichetta Immaginifica by Aereostella/Edel): 9 ore di musica live, 7 cd e 4 dvd, un booklet ricco di foto esclusive, per rivivere l'evento che ha celebrato quarant’anni di musica immaginifica con i grandi mostri sacri, italiani ed internazionali, del rock progressivo.

    Per la prima volta nella storia della musica si sono esibiti sullo stesso palco i protagonisti del prog di ieri, di oggi e di domani all’insegna dell’incontro di stili e di culture sonore: PFM - Premiata Forneria Marconi, la rock band italiana più famosa al mondo (l’unica ad aver scalato la classifica Billboard) divide la scena con Ian Anderson, leggendario leader dei Jethro Tull. Aldo Tagliapietra, Tony Pagliuca e Tolo Marton, insieme dal vivo per la prima volta dopo 35 anni, con la partecipazione del violinista David Cross dei King Crimson. Nuova Raccomandata Ricevuta di Ritorno con l’ospite Thijs Van Leer (flautista dei Focus). E ancora, Banco Del Mutuo Soccorso, uno dei più significativi esempi di contaminazione musicale. The Trip, al loro debutto on stage all'indomani dell'annunciata reunion, dopo una separazione pluridecennale. Gli Osanna, carichi del loro calore partenopeo, con Gianni Leone (istrionico leader del Balletto di Bronzo) e David Jackson (sassofonista dei Van Der Graaf Generator). A questa prestigiosissima line up si aggiungo poi nuovi nomi come Sinestesia, Maschera di Cera, Periferia del Mondo e Abash per dare voce al suono di oggi.

    A 40 anni dalla nascita del rock progressivo, il cofanetto PROG EXHIBITION è un oggetto da collezione per tutti i cultori della musica immaginica, un’occasione imperdibile per rivivere non un semplice concerto, ma un'indimenticabile mostra musicale live che può entrare di diritto nella storia della musica.

    TRACKLIST:
    *CD1 - Sinestesia / The Trip
    *CD2 - Maschera di Cera / Aldo Tagliapietra, Tony Pagliuca, Tolo Marton con David Cross (King Crimson)
    *CD3 e CD4 - PFM Premiata Forneria Marconi con Ian Anderson (Jethro Tull)
    *CD5 - Periferia del Mondo / Nuova Raccomandata con Ricevuta di Ritorno con Thijs Van Leer (Focus)
    *CD6 - Abash / Osanna con Gianni Leone (Balletto di Bronzo) e David Jackson (Van der Graaf Generator)
    *CD7 - Banco del Mutuo Soccorso

    *DVD1 - Sinestesia / Maschera di Cera / The Trip / Aldo Tagliapietra, Tony Pagliuca, Tolo Marton con David Cross (King Crimson) /
    *DVD2 - PFM Premiata Forneria Marconi con Ian Anderson (Jethro Tull)
    *DVD3 - Periferia del Mondo / Abash / Nuova Raccomandata con Ricevuta di Ritorno con Thijs Van Leer (Focus) /Osanna con Gianni Leone (Balletto di Bronzo) e David Jackson (Van der Graaf Generator)
    *DVD4 - Banco del Mutuo Soccorso

  • Foto
    2010 - La Maschera di Cera - Petali Di fuoco
      

    http://www.mascheradicera.com/
    Con questo lavoro la band prosegue il suo percorso alla riscoperta e alla valorizzazione del vero suono degli anni ‘70, quello sognante e immaginifico della grande stagione del rock progressivo italiano. Suonando in Belgio, Francia, Svizzera, Portogallo, Spagna e USA, La Maschera Di Cera ha raccolto consensi e critiche unanimi, grazie ad una cifra stilistica sinonimo di passione e coinvolgimento allo stato puro. Petali Di Fuoco è prodotto da Franz Di Cioccio della PFM.

    TRACKLIST:

    LATO A
    * Fino all'aurora
    * D-sigma
    * 4.18
    * Discesa
    * Tra due petali di fuoco
    LATO B
    * L'inganno
    * Agli uomini che sanno già volare
    * Il declino
    * Phoenix
    * La notte trasparente
  • Foto
    2010 - Abash - Madri senza terra
      

    http://www.abash.it
    Il gruppo degli “Abash” si forma nell'ottobre del ‘98 sulla scia della rinata tradizione etno-popolare salentina e da una forte passione per la musica. “Madri senza Terra” è il loro terzo album, fra chitarre progressive, esperimenti strumentali variegati e musica elettroetnica.

    TRACKLIST:
    * Intro (Madri senza terra)
    * Nìuru te core
    * Salentu e Africa
    * Madri
    * La corsa di Assan
    * Canto alle nuvole
    * Oltre
    * Otranto 14 agosto 1480
    * Maran athà
    * Non gridate più
    * Scale fino al cielo
  • Foto
    2009 - Sinestesia - The Day After Flower
      

    http://www.myspace.com/sinestesiaband
    Prodotti da Franz Di Cioccio della storica PFM, i triestini Sinestesia si riaffacciano sul mercato discografico internazionale con un nuovo album, secondo in carriera, che sorprenderà più di un ascoltatore ed appassionato di progressive, sia di preferenza orientato verso lidi raffinati, sia esso vicino a tonalità di matrice prettamente hard (rock) e metallica.

    TRACKLIST:
    * Hero
    * Feast
    * The Birth, The Death, Trance By The River
    * Burning Times
    * Violet
    * Twilight
    * Memento
    * Feast (Instrumental)
  • Foto
    2007 - Sinestesia - Sinestesia
      

    http://www.myspace.com/sinestesiaband
    Sinestesia è il nome scelto dalla band triestina per rappresentare il loro sound crossover, fra composizioni melodice ed esecuzioni aggressive. Fra hard rock e progressive, metal e psichedelia. Questo è il loro album di debutto.

    TRACKLIST:
    * Rush
    * The End?
    * Mankind's Addiction
    * Immune
    * Aquarium
    * Bastet
    * Little Witch
    * Venus
  • Foto
    2006 - La Maschera Di Cera - LuxAde
      

    http://www.mascheradicera.com
    La Maschera Di Cera è una formazione dedita alla riscoperta e alla valorizzazione del suono degli anni ‘70, quello sognante e immaginifico della grande stagione del rock italiano. "LuxAde" è il loro terzo album in studio ed è prodotto da Franz Di Cioccio.

    TRACKLIST:
    * Porta Del Cielo
    * Doppia Immagine
    * Unsensoall Impossible
    * Orpheus
    * Nuova Luce
    * Encidica 1168
    * Schema (V.S.D.)
  • Foto
    2004 - Finisterre - La Meccanica Naturale
      

    La loro proposta musicale si basa essenzialmente su di un crossover di diversi stili. Rock, musica elettronica, progressive, classica, jazz, folk, ambient, contemporanea e minimalismo sono alcune delle influenze che i Finisterre inseriscono nelle loro composizioni. "La Meccanica Naturale", quarto album in studio della band, è prodotto da Franz Di Cioccio.

    TRACKLIST:
    * La Perfezione
    * La Mia Identita'
    * Il Volo
    * La Maleducazione
    * Ode Al Mare
    * Rifrazioni
    * Lo Specchio
    * La Ricostruzione Del Futuro
    * La Fine
    * Incipit
  • Foto
    2003 - Stereokimono - Prismosfera
      

    http://www.stereokimono.splinder.com/
    Gli Stereokimono sono un trio rock strumentale con influenze progressive e psichedeliche. Nell'attuale formazione dal 1995, hanno all'attivo 2 album e la partecipazione a diverse compilation. "Prismosfera", in una versione pre-mix, vince il concorso nazionale "PREMIO MEI / TOAST 2002" per il miglior album strumentale prodotto nell'anno.

    TRACKLIST:
    * Onda Beta
    * Rosso Di Luna
    * Bahnhofstrasse
    * Xetrov
    * L'Uomo Nuvola
    * Salamandra
    * La Soffitta Volante
 

PER INFORMAZIONI: Aereostella s.a.s. - Via Elia Lombardini, 4 - 20143 Milano (MI) - P.iva 09665080157 - Tel. +39 02 36505840

Realizzazione siti eCommerce by Midweb Srl